Leggi:

Cronaca

Condannati favoreggiatori e gregari di Matteo Messina Denaro

La condanna colpisce 27 persone, accusate di far parte delle famiglie mafiose di Marsala, Mazara del Vallo e Campobello di Mazara

di Redazione -





Il gup di Palermo, Ermelinda Marfia ha disposto la condanna di 27 tra favoreggiatori e gregari del boss Matteo Messina Denaro, accusati di far parte delle famiglie mafiose di Marsala, Mazara del Vallo e Campobello di Mazara. Tra loro – secondo l’accusa della DDA di Palermo – l’imprenditore Francesco Luppino, per il quale il gup ha disposto la condanna a 20 anni di carcere. Gli indagati erano stati coinvolti in un blitz eseguito nel settembre 2022 proprio a Campobello di Mazara, il paese in cui Messina Denaro si era “rifugiato”. Il gup ha inoltre condannato gli imputati a risarcire il danno ai comuni Campobello di Mazara e Castelvetrano, all’associazione anti racket Alcamese G. Stellino, all’associazione anti racket Codici Sicilia, Codici Onlus, al centro studi Pio La Torre che si sono costituiti parte civile.