Leggi:

Cronaca

Tassi usurai sino al 20% mensile. A Priolo in manette un 57enne

Non solo la vessazione economica ma anche minacce alla vittima e alla famiglia. A pagare, un imprenditore in difficoltà

di Redazione -





Usura. Ovvero prestiti con tassi di interesse al mese del 20 per cento. I carabinieri hanno arrestato a Priolo un 57enne. E’ lui che deve rispondere di usura e tentata estorsione aggravata ai danni di un imprenditore. Tutto cominciato con un prestito di 6.000 euro che sono poi diventati un debito di 40.000 euro con versamenti mensili di 1.200 euro. “Un tasso di interesse applicato raggiungeva il 20% mensile – spiegano gli agenti della Polizia di stato che hanno interrotto quella che è una vera e propria vessazione – e che veniva calcolato, oltre che sulla quota capitale, anche sugli interessi usurai non corrisposti”. Tutto questo, condito con minacce alla vittima e ai suoi familiari. A casa del 57enne, gli hanno trovato oltre 5.600 euro in contanti e 13.000 euro in assegni. Adesso è nel carcere Cavadonna di Siracusa.