Leggi:

Cronaca

Ritrovati tre quadri rubati. Denunciato un uomo di 69 anni

Si tratta di opere di pregio, custodite al Guzzone di Militello. Una potrebbe essere di un pittore francese del '700. E il sindaco, Burto, ringrazia

di Redazione -





Tre quadri rubati nel 2013 dal museo ‘Sebastiano Guzzone‘ di Militello in Val di Catania, ritrovati dai carabinieri in un garage di Aci Castello. I militari della stazione locale e del Nucleo tutela patrimonio culturale di Siracusa, hanno denunciato un 69enne per ricettazione di opere d’arte. I quadri -valore
100mila euro- sono stati ritrovati al termine di una indagine sui mercatini delle pulci. A casa del 69enne, frequentatore di un noto mercatino di Catania e hanno scoperto i tre quadri nel garage. Tre olio su tela, con cornici di antica fattura: ‘Due bambini in stile lezioso‘ –fine del Settecento– con stile ascrivibile al pittore francese Francois Boucher; ‘Console Cornelio inginocchiato davanti ad un angelo in
atto di sottomissione del potere civile al potere religioso
‘, di Giuseppe Sciuti; ‘Donna Gaetanina Baldanza con vestito bianco e girocollo‘, attribuito a Sebastiano Guzzone. Il 69enne ha detto di aver acquistato i quadri in una bancarella a catania, senza però dimostrare l’effettivo acquisto. E’ stato denunciato per ricettazione

Giovanni Burtone, sondaco di Militello Val di Catania: “Voglio ringraziare pubblicamente l’Arma dei Carabinieri per il ritrovamento dei dipinti rubati a Militello. È una bellissima notizia. Il nostro preziosissimo patrimonio culturale deve essere tutelato e sappiamo che le forze dell’ordine sono le prime alleate in questa importante battaglia. Presto incontrerò i vertici dell’Arma per ringraziarli personalmente“.