Leggi:

Sport

Meta Catania verso gara 2 contro Genzano con Turmena

di Redazione -





La Meta Catania è pronta alla sfida, la seconda di questi quarti di finale play off, contro Ecocity Genzano.
Una gara importante, in un momento fondamentale della stagione, che può chiudere subito un cerchio e consegnare la semifinale scudetto agli etnei, dopo la splendida vittoria dei rossazzurri in gara 1, che hanno sconfitto con un 7-1 gli avversari. Concentrazione e applicazione saranno i migliori ingredienti per limitare la sete di riscatto di Genzano.
I rossazzurri non devono fare calcoli, ma andare a giocare con la mente sgombra e sapendo che anche un pareggio, dopo gli extratime, consegnerebbe la qualificazione senza ricorrere a gara 3, che arriverebbe solo in caso di sconfitta.
La bella notizia in casa Meta Catania è sicuramente quella del ritorno di Turmena, che tornerà come freccia in più di coach Juanra.
Il tecnico però dovrà rinunciare a Dian Luka che è stato fermato da un piccolo fastidio muscolare.
“Sappiamo che Genzano darà tutto – afferma Coach Juanra – abbiamo fatto una gara perfetta al PalaCatania, ci da un bel vantaggio, ma a nulla servirà se non siamo concentrati e affamati. Genzano è una squadra forte e darà tutto per portare la lotteria a gara 3”. E sul ritorno di Turmena: “È importante, giocatori come lui fanno sempre bene, ma avrei voluto anche Dian Luka, un peccato. Noi siamo squadra – continua – e gara 1 lo ha dimostrato, quindi dal primo all’ultimo dobbiamo sfoderare un match perfetto e alla fine tireremo le somme” ha concluso.