Leggi:

Sport

Quarti di finale Scudetto Futsal: Meta Catania strapazza Genzano 7-1

di Redazione -





di PIETRO GRIMALDI
Una vittoria netta e che consegna tanta fiducia nella corsa scudetto. La Meta Catania ha fatto impazzire i 2800 spettatori del PalaCatania strapazzato Genzano per 7-1 e mettendo dentro un parziale di primo tempo netto, 4-0. Attenzione siamo solo a gara 1, ma adesso i rossazzurri mercoledì a Genzano posso anche pareggiare e ottenere il pass per la semifinale.
Tutto perfetto, tutto molto bello. La Meta Catania ha vinto e convinto, portando a casa il primo step dei quarti di finale dei playoff scudetto. Pressione a tutto campo, aggressività, e soprattutto voglia di gonfiare la rete. In otto minuti la Meta Catania piazzava un parziale di 3-0 con Timm il portiere e power-play dei rossazzurri che apriva le danze con un diagonale teso a battere Mammarella. Il boato del PalaCatania spingeva ancora Carmelo Musumeci e compagni che sfruttavano la ripartenza giusta e Dian Luka raddoppiava. Genzano intimidito non riusciva a reagire e la formazione di coach Juanra triplicava stavolta con Bocao che chiudeva un assist perfetto di Musumeci. L’onda rossazzurra chiudeva il primo tempo perfetto con il 4-0 ancora di Bocao che strappava applausi a scena aperta.
Nella ripresa grande gestione della gara della Meta Catania che difendeva in maniera totale e senza grandi patemi colpendo in contropiede.
I rossazzurri con pazienza e con cinismo sfruttavano i momenti e in uno di questi, Musumeci scappava via in contropiede e si procurava il rigore, poi trasformato del 5-0. Per il capitano della Meta Catania 18° gol stagionale. Non era finita, perchè sfruttando la porta sguarnita degli avversari, in due occasioni Pulvirenti brindava con una doppietta il suo rientro. In mezzo la rete di Luizinho prima della sirena e degli applausi del PalaCatania. Finisce 7-1 gara 1 dei quarti di finale dei playoff scudetto, adesso gara 2 in quel di Genzano dove la Meta Catania ha la possibilità anche con un pareggio di chiudere i giochi e sognare la semifinale scudetto.