Leggi:

Cronaca

Controllate dal NAS le ambulanze private adibite al trasporto di infermi

Le ispezioni sono state mirate soprattutto nelle zone circostanti i presidi ospedalieri e gli ambulatori pubblici e privati ​​di Catania

di Redazione -





I Carabinieri del NAS di Catania, nell’ambito di controlli nel settore della sicurezza sanitaria, hanno condotto ispezioni su mezzi privati ​​di trasporto e soccorso sanitario. I controlli si sono concentrati principalmente sulle autoambulanze associate a organizzazioni private che lavorano con personale volontario, offrendo anche servizi di trasporto di pazienti a fini di lucro. Le ispezioni sono state mirate soprattutto nelle zone circostanti i presidi ospedalieri e gli ambulatori pubblici e privati ​​di Catania.

Le indagini condotte dai Carabinieri

I militari hanno rivelato principalmente l’utilizzo di mezzi di trasporto non conformi dal punto di vista delle autorizzazioni e della documentazione. A titolo esemplificativo, durante un controllo su un’autoambulanza privata che aveva appena trasportato un paziente presso un ambulatorio pubblico, è stata rilevata l’assenza di omologazione del veicolo per il trasporto di persone con conducente a noleggio. Di conseguenza, è stato disposto il fermo amministrativo del veicolo, con ritiro della carta di circolazione. In altri casi, è stata contestata l’assenza del Documento di Valutazione dei Rischi, obbligatorio secondo la normativa vigente sulla sicurezza e l’igiene nei luoghi di lavoro. Questa documentazione è richiesta anche per contesti apparentemente atipici, in cui sono necessarie misure preventive/protettive a favore dei lavoratori. In un caso particolare, durante l’ispezione delle attrezzature e dei dispositivi medici di bordo, si sono rilevate bombole di ossigeno scadute. Queste bombole, considerata specialità medicinale, sono state immediatamente sequestrate poiché il loro contenuto potrebbe essere dannoso o inefficace in caso di somministrazione ai pazienti. Questo ha portato all’emissione immediata di un provvedimento di sospensione dell’autorizzazione sanitaria del mezzo di soccorso.