Leggi:

Attualità

Violenza sulle donne, a Siracusa protocollo Questura-associazione

La collaborazione con l'associazione A.P.S. Centro FamigliE è considerata fondamentale per garantire l'efficacia del protocollo

di Redazione -





La Questura di Siracusa ha firmato stamane un protocollo di intesa con l’associazione A.P.S. Centro FamigliE per la prevenzione e il contrasto della violenza domestica o di genere, coprendo il biennio 2024-2025. Il protocollo, noto come ‘Protocollo Zeus’, già sperimentato in altre province italiane e precedentemente anche a Siracusa, è stato rimodulato per adeguarsi alla legge 119/2013.

Il protocollo mira a implementare la prevenzione della violenza domestica, focalizzandosi sulla legge 119/2013. La normativa recente sottolinea l’importanza di offrire servizi agli autori di violenza domestica, permettendo loro di intraprendere volontariamente e gratuitamente un percorso finalizzato a cambiare il loro approccio relazionale nei confronti del partner. La Questura di Siracusa evidenzia che le modifiche normative hanno ampliato la misura di prevenzione dell’Ammonimento del Questore, includendo la cura degli autori di violenza. La presa di coscienza della propria condotta è considerata essenziale per prevenire recidive. Solo coloro che seguono il percorso di recupero dopo essere stati ammoniti hanno la possibilità di richiedere la revoca dell’ammonimento.La collaborazione con l’associazione A.P.S. Centro FamigliE è considerata fondamentale per garantire l’efficacia del protocollo. La professionalità degli operatori dell’associazione è vista come un elemento chiave per dare attuazione alle previsioni del legislatore e ottenere risultati significativi nella prevenzione e nel contrasto della violenza domestica

*