Leggi:

Politica

Schifani sarà Commissario per i Termovalorizzatori

La notizia è stata annunciata da Nino Minardo, deputato della Lega e Presidente della Commissione Difesa a Montecitorio

di Redazione -




L’emendamento al decreto legge “Energia” che consente al Governo nazionale di nominare il Presidente della Regione, Renato Schifani, commissario per la costruzione dei termovalorizzatori in Sicilia ha ottenuto il via libera dalle Commissioni Attività Produttive e Ambiente della Camera durante la notte. La notizia è stata annunciata da Nino Minardo, deputato della Lega e Presidente della Commissione Difesa a Montecitorio.

Minardo ha sottolineato che con la nomina di Schifani come Commissario, dotato di poteri effettivi, la Sicilia si trova in un momento decisivo nella gestione dei rifiuti. Aggiunge che conferire a Schifani tali poteri garantirà tempi rapidi per la costruzione dei termovalorizzatori, impianti fondamentali per un cambiamento significativo nella gestione dei rifiuti in Sicilia.

L’incarico di Commissario straordinario avrà una durata di due anni, con la possibilità di proroga o rinnovo entro il 31 dicembre 2027. Quest’anno è stato indicato come termine per il completamento della costruzione di due termovalorizzatori in Sicilia, uno nella zona di Catania e uno nella zona di Palermo, come dichiarato nelle settimane precedenti dall’assessore regionale all’Energia, Roberto Di Mauro. La realizzazione di questi impianti rappresenta un impegno del governo regionale per migliorare la gestione dei rifiuti.

Attualmente, in Italia sono attivi 37 termovalorizzatori, principalmente nelle regioni settentrionali. In Francia ce ne sono circa 120, mentre in Germania ne sono presenti circa cento.