Leggi:

Attualità

Nuovo servizio di tesoreria alla Regione. Sarà unica

Unicredit diventa l'istituto tesoriere, assicurando la delicata transizione tra i due regimi. A gestire il passaggio, il dipartimento Bilancio e Tesoro

di Redazione -





Dal primo gennaio 2024, la Regione Siciliana, in ambito contabile, abbandona il vigente regime di cassa per adottare la Tesoreria unica. Un adeguamento previsto dalle norme nazionali in materia, già in vigore in altre regioni. Una svolta in termini di semplificazione per i cittadini, di accelerazione dei pagamenti e di snellimento delle procedure contabili per gli uffici. Unicredit diventa l’istituto tesoriere della Regione, assicurando la delicata transizione tra i due regimi. A gestire il passaggio, il dipartimento Bilancio e Tesoro con il supporto dell’Autorità regionale per l’innovazione tecnologica, implementando la piattaforma contabile Score (il nuovo sistema di contabilità regionale) a cui si affiancherà l’adozione del sistema nazionale di pagamenti PagoPa. “La Tesoreria unica segna un salto cruciale verso la digitalizzazione dei processi e la semplificazione della pubblica amministrazione”, dice il Governatore, Renato Schifani. Finora, il vecchio sistema di cassa era assoggettato a procedure contabili in gran parte cartacee, gravose per la Ragioneria e per le strutture regionali tutte. Spariranno le quietanze in carta da vidimare per ogni pagamento e sarà più semplice gestire e allineare entrate e uscite, velocizzando pagamenti e accertamenti. Il nuovo sistema di Tesoreria unica consentirà alla Regione di gestire direttamente le sue disposizioni bancarie attraverso lo Score, in raccordo con Unicredit. Procedure più snelle e semplificata e automatizzata la riconciliazione contabile dei pagamenti, finora lavorati e imputati singolarmente, abolendo il quietanzamento e facilitando anche la differenziazione fra i flussi del Conto di tesoreria Erario e del Conto di tesoreria Sanità. ll passaggio alla Tesoreria unica e l’adozione del PagoPa, aggancia, immediatamente debitore e pagamento