Leggi:

Ambiente

Discarica abusiva scoperta e sequestrata nel Ragusano

E' successo in contrada Randello. Azione disposta dal Questore, con carabinieri e guardia di finanza

di Redazione -





Una discarica abusiva realizzata all’interno di un’area di circa 2.500 metri quadri in contrada Randello, nel ragusano, è stata sottoposta a sequestro dell’autorità giudiziaria. Il provvedimento fa seguito a una
serie di controlli disposti dal questore di Ragusa Vincenzo Trombadore, con Carabinieri e Guardia di Finanza, all’interno di due note aziende dedite alla coltivazione e produzione di ortaggi biologici. In prossimità di una vasca per la raccolta di acque reflue è stato scoperto un grande fossato dove rinvenuti rifiuti di varia natura, per lo più residui di coltivazione di ortaggi in serra frammisti a materiale plastico, imballaggi, tubazioni dismesse ed altro. Nei pressi dello scavo è stata accertata anche la presenza di cumuli di rifiuti combusti, materiali plastici vari e rifiuti riconducibili ad attività serricole. Il personale dell’ARpA e della Polizia Provinciale hanno provveduto ad effettuare un sopralluogo tecnico e una campionatura del suolo al fine di verificarne l’eventuale minaccia di inquinamento per le falde acquifere.