Leggi:

Cronaca

Denunciato a Castiglione di Sicilia un 19enne. Aveva balestra, sciabola e monete antiche

Ha provato a nascondere il viso con il cappuccio della felpa. Denunciato anche un ragazzo di 22 anni.

di Redazione -





I carabinieri hanno denunciato a Castiglione di Sicilia un ragazzo di 19 anni per detenzione abusiva di armi. Denuncia anche per un 22enne per possesso ingiustificato di strumenti per il sondaggio del terreno o apparecchiature per la rilevazione dei metalli e il possesso ingiustificato di valori. Il 19enne, è piuttosto noto alle forze di polizia. Quando ha visto gli agenti, ha provato a nascondersi il viso alzando il cappuccio della felpa. A casa, dove vive con la madre e la sorella, c’erano nascosti nel divano, una balestra in legno e metallo lunga 1 metro, una sciabola con lama di 89 centimetri e un metal detector. Dentro un barattolo di vetro, nel soggiorno, sono state trovate 51 monete di interesse storico-archeologico.

In camera da letto, nel cassetto del comodino, trovate due munizioni per pistola calibro 45 web, un pugnale Scubaro con lama da 10 centimetri, tre spade con lame rispettivamente di 21, 19 e 21 centimetri. Recuperate anche due ricetrasmittenti portatili e una pistola scacciacani e, in una busta di plastica, sulla parte alta di un armadio, un paio di manette metalliche matricolate e diversi gradi in plastica e in metallo, appartenenti alla Polizia Penitenziaria e un fregio in metallo con la dicitura ‘comandante di reparto’. A csa del 22enne, trovate 2 cartucce a pallini calibro 12