Leggi:

Attualità

Dal vandalismo ai furti, pestaggi, risse e residenti ormai esasperati. Palermo violenta

Il crescente disagio ha spinto residenti e commercianti del centro storico

di Redazione -




Allarme sicurezza nel centro di Palermo, con l’ultimo episodio coinvolgente un ventenne. Dopo aver lasciato un locale in centro, è stato vittima di un’aggressione: bloccato in auto, minacciato e costretto a prelevare contante da un bancomat prima di essere abbandonato a piedi senza il cellulare. La denuncia della vittima sottolinea un sequestro da parte di due individui, avvenuto nelle vicinanze di via Giosuè Carducci, nella zona del Politeama.

Il crescente disagio ha spinto residenti e commercianti del centro storico di Palermo a richiedere interventi immediati dalle autorità. La richiesta unanime è quella di maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine e, in alcuni casi, si è arrivati a chiedere l’intervento dell’esercito per garantire la sicurezza nella zona. La comunità locale esprime la necessità di poter vivere serenamente la propria quotidianità.

Numerose iniziative sono state intraprese da residenti e commercianti per sottolineare l’urgenza di maggiore sicurezza nel cuore della città. Nonostante gli appelli e le segnalazioni, il centro storico di Palermo, a partire dalle 19 in poi, si trasforma in un contesto che preoccupa la comunità locale. Attualmente, è stato presentato un esposto/documento al prefetto, al questore e al sindaco, elencando chiaramente le richieste e le aspettative della popolazione per affrontare questa situazione critica.