Leggi:

Attualità

Bimba ustionata a scuola, genitori presentano esposto querela

Attualmente, i carabinieri stanno conducendo un'indagine sull'accaduto

di Redazione -





I genitori della bambina ustionata nella scuola primaria del Plesso Foderà a Vittoria hanno presentato una denuncia-querela presso la procura della Repubblica del Tribunale di Ragusa. L’obiettivo della denuncia è ottenere chiarezza sui fatti accaduti il 30 gennaio scorso, quando un getto d’acqua ad alta temperatura è fuoriuscito da un termosifone, colpendo la bambina e causandole ustioni gravi ai glutei, alle cosce e alle gambe.

La bambina, di otto anni, è attualmente ricoverata nel reparto di Chirurgia plastica e Centro grandi ustioni dell’ospedale Cannizzaro di Catania, in Terapia intensiva. Fortunatamente, la sua condizione sta migliorando e non è in pericolo di vita.

Gli avvocati incaricati dalla famiglia, Andrea Nicosia e Giovanni Bongiorno, hanno presentato una richiesta di accesso agli atti presso l’Istituto scolastico (istituto comprensivo San Biagio – Rodari) e presso il Comune di Vittoria. L’obiettivo è acquisire documentazione sulla condizione degli impianti e sugli interventi di manutenzione degli impianti termici, al fine di ricostruire la dinamica degli eventi.

Attualmente, i carabinieri stanno conducendo un’indagine sull’accaduto.