Leggi:

Attualità

200mila euro dalla Regione alle imprese di pesca danneggiate dalla calamità

I finanziamenti saranno erogati nel rispetto delle norme "de minimis", con un massimo di 30.000 euro per ciascun beneficiario

di Redazione -





“La Regione stanzierà contributi per un totale di 200.000 euro a favore delle imprese operanti nel settore della pesca che hanno subito danni a causa di calamità naturali o eventi estremi, o che hanno dovuto interrompere la propria attività per partecipare a operazioni di soccorso in mare. L’avviso per accedere ai benefici del Fondo di Solidarietà Regionale è stato ufficialmente pubblicato oggi dal Dipartimento della Pesca Mediterranea.

Come verranno erogati i finanziamenti

I finanziamenti saranno erogati nel rispetto delle norme “de minimis”, con un massimo di 30.000 euro per ciascun beneficiario, in base ai costi documentati per danni subiti e perdite di reddito. In aggiunta, è stato predisposto un intervento specifico, in forma forfettaria, per i pescatori di Lampedusa che hanno subito danni alle attrezzature e limitazioni dell’attività a causa della presenza di relitti di imbarcazioni utilizzate dai migranti nei fondali marini.

L’Assessore Regionale all’Agricoltura, Luca Sammartino, ha dichiarato

‘Abbiamo deciso di riattivare dopo due anni questa misura fondamentale per fornire sostegno agli operatori del settore della pesca e ai loro equipaggi. Questo rappresenta un segnale concreto della vicinanza del governo ai pescatori siciliani e alle aziende del settore ittico.’ L’avviso completo è consultabile sul sito istituzionale della Regione.”